Scavi Ercolano, restauro aperto pubblico

Dal 5 al 10 marzo, nell'ambito della Settimana dei Musei promossa dal Mibac ad ingresso gratuito, turisti e visitatori che si recheranno al Parco archeologico di Ercolano potranno assistere anche alle operazioni di restauro di un dipinto murale all'interno dell'Antiquarium. In un laboratorio dal vivo, infatti, i visitatori osserveranno il riaffioramento delle pennellate originali di due frammenti di pittura appartenenti molto probabilmente all'apparato decorativo di Villa dei Papiri, riscoperti nell'ambito delle campagne di riordino dei depositi e ritrovati nel corso degli scavi del 1996-98. I frammenti - spiegano dal Parco - potrebbero essere riferiti al II stile ed essere stati dipinti tra il 50 e il 25 a.C. Pareti con pitture di questa fase sono presenti ad Ercolano prevalentemente nell'area della Villa dei Papiri e delle dimore più prestigiose i cui proprietari volutamente non avevano aggiornato le decorazioni alla moda in auge al momento dell'eruzione del Vesuvio.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Tufo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...